Come trasformare una location ad interesse zero in una località di interesse

0

Se avete una struttura ricettiva in una zona sperduta dove non succede mai niente e dove l’interesse a venire è pari a Zero oppure vi state lamentando perché la vostra struttura ricettiva non lavora e state cercando di far ricadere la colpa alla location che non funziona, questa case history vi farà ricredere.

Miravete de la Sierra, il paese dove non succede mai niente

miravete_de_la_sierra_001

Tutto nasce da un’idea di Pablo Alzugaray CEO della Shackleton, che da tempo stava cercando un paesino molto piccolo, con pochissimi abitanti e con un interesse turistico molto basso. Dopo una lunga ricerca sono riusciti a trovare Miravete de la Sierra, i cui abitanti sono solamente 12 e si sono prestati a fare questo test di travel location development.

Il test è stato quello di mettere in piedi un canale di comunicazione e marketing interamente dedicato a questo paesino, per vedere se sarebbero riusciti a far aumentare l’interesse di questa location a livello turistico, il tutto completamente da zero.

Dopo aver messo su il sito web, con tanto di presentazione dei 12 abitanti, vendita online delle loro riproduzioni in scala, game online dedicato alla mungitura delle pecore, virtual tour di tutto il paese, sviluppato diversi video che sono stati diffusi principalmente sul web e su alcuni canali televisivi Spagnoli, il risultato è stato sbalorditivo.

miravete_de_la_sierra_002

Uno degli slogan più apprezzati è stato sicuramente, quello di uno dei dodici abitanti del paese in cui presentandosi con il proprio nome di battesimo, recita la seguente frase: “Se quello che ti piace del viaggio è conoscere visi nuovi, a Miravete de la Sierra ci vorranno solo dodici secondi“.

In soli tre giorni, dal lancio della campagna sono arrivate più di 50.000 visite sul sito web ed il paese si è riempito immediatamente di turisti e giornalisti.

Non perdetevi il video in spagnolo.

Share.

About Author

Vincenzo Mastrobattista: papà di una bellissima bimba di nome Anita, lavoro nel mondo del web marketing da diversi anni, cerco costantemente di trovare nuovi spunti interessanti e alla portata di tutti. Amo particolarmente la SEO ed il Facebook Marketing oltre che i cani e gli sport all'aria aperta.

Leggi articolo precedente:
uova_di_pasqua_artistiche_pasticceria_bompiani
Case history Uova di Pasqua Artistiche, come promuovere un evento food sul web

Chiudi